.
Annunci online

parloveneto [ pensieri, cultura e tradizioni del Veneto ]
 



30 marzo 2004


Il ritorno del grambiule a scuola? il primo passo per una scuola più libera

 

Il ritorno del grembiule a scuola?

Il primo passo per una scuola più libera.

 

E’ notizia di oggi che il gruppo consigliare di Alleanza Nazionale in Regione Veneto, ha proposto un progetto di legge che prevede il ritorno del grembiule a scuola.

Secondo me è una proposta giusta: fin dalle elementari i ragazzi cominciano la loro personale gara a chi veste più chic, più griffato, più alla moda. Questa “partita” comincia dai vestiti per poi passare ai cellulari, agli scooter andando avanti con l’età. I genitori sostengono i figli nella loro sfida, secondo le loro possibilità economiche.

Il grembiule eliminerebbe già un elemento di paragone, poi spetterebbe alle famiglie cercare di ridurre al minimo gli altri.

Proseguendo l’obbligatorietà del grembiule nelle medie (inferiori e superiori), consentirebbe di evitare gli abiti “scandalosi” come magliette e gonne troppo corte. Si può discutere sul fatto che il grembiule limiterebbe la libertà di espressione dell’individuo, che comunque continuerebbe a sussistere una volta fuori dalla scuola, ma è certo che renderebbe i ragazzi più poveri, oppure quelli stranieri, meno discriminabili. Questo, dunque, deve essere il primo passo per una scuola migliore.

Una scuola che deve essere esente da simboli estranei alla nostra cultura, come il velo dei musulmani, che deve abbracciare tutti in modo uguale.

Per questo, che il grembiule diventi un simbolo di libertà, non di oppressione, conformismo e costrizione, e che diventi il simbolo di una scuola nuova, una scuola più sana.

 

 

Ancò quei de aenne i gà portà a Venexia ‘na proposta de lege par farghe metar su ai boce el grembiule.

Mi me sembra na bela roba. Xa ale elementari taca  a torse in giro par come che i se veste e i fa la gara chi che se veste mejo. Xe ora de molarghe!

Se i se metese su ‘sti benedeti grembiuli, i staria tuti mejo.

Anca ale medie e ale superiori la va vanti così se non peso. Obelichi fora, culo in bela vista. Un bel grembiule coverxe tuto. Così anca i poareti e i stranieri i saria uguali a noialtri.

Xe el primo passo par na scola mejo. ‘Na scola che la ga da tegner salde le nostre raixe, parò accogliendo tuti nela stessa maniera.

Insoma, che el grembiule el divente un simbolo de libertà, non come ‘na prexon, e che el divente el simbolo de ‘na scola nova, pì sana.

Ora pro nobis

El Prete




permalink | inviato da il 30/3/2004 alle 21:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia            aprile
 
rubriche
Diario
Chi siamo
Cucina Veneta

cose
Ultime cose

Il mio profilo
da vedere
cruck
el prete
williamwallace
el quercione
PPP
Rapper in dialetto
Il sito di Carlony (el Quercione)
cerca
me l'avete letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom